martedì 2 dicembre 2014

Recensione "Opal" di Jennifer L. Armentrout

RECENSIONE Opal DI Jennifer L. Armentrout


Titolo = Opal
Titolo originale = Opal
Autore = Jennifer L. Armentrout
Saga = Lux
Casa editrice = Giunti Y
Prezzo = 12,00
Pagine = 384

Trama = Daemon e Katy, Katy e Daemon... Ostacolato da tutti, represso, negato, il legame proibito tra la timida studentessa e il misterioso alieno è ogni giorno più potente, inscindibile e rischioso. Il dipartimento della difesa li teme e li spia in ogni momento, ma soprattutto tiene in pugno tutti coloro che amano. Nel disperato tentativo di combattere l'organizzazione segreta che studia e tortura gli ibridi, Katy diventa sempre più consapevole degli straordinari poteri che ha acquisito attraverso la connessione aliena con Daemon: non è più la ragazza ingenua e impacciata di qualche anno prima, ed è pronta a tutto pur di ottenere verità e giustizia. Ma riuscirà a proteggere la sua famiglia e quella di Daemon dalle oscure minacce che incombono su di loro? Quando anche gli amici più stretti si rivelano dei traditori, ogni certezza sembra svanire, ma Daemon e Katy non sono disposti a fermarsi: nemmeno se la lotta dovesse travolgere i loro mondi in modo devastante.



Uniti sono sempre più forti.
E il nemico lo sa.


La mia recensione = La domanda che mi sta sovrastando e occupando il poco spazio disponibile nella mia mente è "COME DIAMINE FARO' AD ASPETTARE L'USCITA ITALIANA DI ORIGIN?!". Ho detto poco spazio perché nella maggior parte della mia mente sono ancora in quel bozzolo ovattato di LUX.
Dopo aver letto Onyx mi sono subito fiondato su questo terzo romanzo che, a mio parere, si è rivelato fino ad ora il migliore della saga.
In questo libro i sentimenti tra Katy e Daemon vengono sentiti di più, e ci sarà più di semplici carezze e baciucchi che oramai ci stavano stufando! Questo libro è stato epico. E' diventato immediatamente uno dei miei libri preferiti per eccellenza.
Intanto la scrittura della Armentrout è scorrevole e piacevole, quindi la scrittura ha sempre quella dinamica che solo lei può darci; ha un tempismo perfetto nel raccontare la storia e questo è un vantaggio per noi lettori perché c'è suspense e i colpi di scena non mancano nell'arco di tempo giusto. Poi la trama è intrigante, mi chiedo: c'è un unico momento in cui la storia cala un po' e risulta noiosa?? MA NOOO! Ma non si sente nemmeno l'ombra di un calo. C'è solo rialzamento, migliora sempre di più, e speri che non finisca così velocemente.
Perfetto questo terzo libro e scorrevole.

Facendo un piccolo riassuntino sull'accaduto del finale di Onyx: Dawson ricompare dopo un lungo periodo di sparizione; Blake non si è rivelato il ragazzo, anzi ibrido, che credevano fosse, ma è realmente uno che ha usufruito di loro per poter arrivare dal suo amico preso dal Dedalo, così come Bethany; altrettanto Will ha usato la madre per arrivare dai Luxen per il suo fine: diventare anch'egli un ibrido, e si è rivelato anche uno che complottava con il Dipartimento della Difesa; e Adam è morto per via di Blake.
Questo libro parte con un po' di giorni dopo e loro tutti sono "in lutto" per un loro compagno, nonché fratello di Ash e Andrew, Adam. Dee non parla più Katy per il fatto che lei abbia continuato a stare con Blake pur essendo avvertita da Daemon che credeva lui non fosse il ragazzo che si faceva conoscere. Katy è presa dal senso di colpa per non aver ascoltato i loro avvertimenti e per aver continuato ad allenarsi con Blake che ha ucciso Adam. Tra le due non c'è più parola, e mentre Katy cerca di trovare un modo per poter parlare e riprendere ad esser sua amica, Dee invece si allontana sempre di più e la evita. Ma a consolarla c'è sempre Daemon, con baci e carezze che rafforzano il suo animo.
Dawson, adesso che è ritornato, vuole ritrovare, quindi riprendere dal Dedalo, Bethany. Daemon inizialmente cerca di fargli capire che oramai lei è andata, ma Katy gli fa una promessa, ovvero che la ritroveranno.
La recensione è piccola perché ci sono così tanti colpi di scena che anche se si trovano nell'inizio libro non voglio rovinarveli.

Libro consigliatissimo e sicuramente il mio preferito della saga.



C'era il nostro amore, la nostra speranza
che ne saremmo usciti insieme. C'era
la comprensione e l'accettazione dei nostri
difetti. E c'era il desiderio, tanto desiderio.
Un desiderio che toglieva a entrambi
il respiro e ci faceva battere forte il cuore.
C'era tutto questo in un semplice bacio.


IL MIO VOTO : 
 5 stelle su 5



LA SAGA LUX:
0.5 Shadows
1 Obsidian
Onyx
3. Opal
4. Origin
Opposition