sabato 2 gennaio 2016

I migliori e i peggiori libri letti nel 2015

Ciao a tutti lettori,
come va??
BUON ANNO NUOVOOOOOOOOOOOOO!!!
Già, siamo entrati nel 2016. Oddio, non posso crederci. Anche se il 2015 è stato un anno personalmente orribile, devo dire che è passato molto in fretta e spero che accada anche con il 2016 per poter arrivare alla mia meta: ANDARMENE DA QUESTO INFERNO DI PAESE!!
Non c'è nulla, cazzo!! Inoltre ultimamente sto iniziando a praticare lo yoga, ma devo farlo da solo a casa perché qui non ci sono corsi ARGGGGG.
Per quanto riguarda le letture del 2015 sono molto soddisfatto!! Mi ero premesso di leggere 55 libri e ne ho letti 58 (un applauso a me!! grazie grazie). E per il 2016 ho intenzione di leggerne 60. CE LA POSSO FARE (ma se comincio già con il blocco del lettore, be'... ma domani comunque provo a leggere un altro libro più leggero, sperando possa sbloccarmi).
Comunque scusatemi se in questo periodo sono stato assente, ma sono in una reading slump (come detto prima), e io quando ho il blocco del lettore voglio concentrarmi su altro e sul blog non sapevo di che parlare. Quindi scusatemi davvero, ma spero proprio di riuscire a superare questa cosa temuta da noi lettori.

Comunque, oggi voglio mostrarvi i libri letti nel 2015 che mi sono piaciuti di più e quelli che ho odiato.
Direi di iniziare proprio dai più brutti così ci togliamo questa spina dal piede.

I LIBRI PEGGIORI


Inizio a parlarvene in base all'ordine dell'immagine.
Bene, abbiamo per primo Quanto ti ho odiato di Kody Keplinger. Be', quanto ti ho odiato è un titolo perfetto per questo libro perché l'ho odiato profondamente. Mi ha urtato i nervi in una maniera assurda. Lo stile di scrittura non è male, anzi è ottimo, ma il contenuto è proprio basso. Iniziando dai personaggi che sono qualcosa di troppo odioso (vi sembra normale che la ragazzina più debole della scuola si metta con un donnaiolo odioso?). Ecco, è questo quello di cosa parla questo libro e il mio consiglio è NON LEGGETELO!! SENZA INSEGNAMENTI E PROFONDAMENTE DISTURBANTE!
Direi di andare avanti con Finché sarò tua figlia di Elizabeth Little che è probabilmente il libro peggiore in assoluto tra tutti quelli che ho letto nella mia vita. Ho fatto una recensione al riguardo che ve la lascio linkata QUA , quindi per favore non fatemene parlare perché è probabile che vado a piangere per i 3 euro spesi per questo obbrobrio.
Poi ne seguono due che sono quelli che un po' si salvano di più, ma che non mi sono comunque piaciuti affatto. Il primo è La messa nera di Lisa Jane Smith e l'altro è Io Voglio di J.R. Ward. Del primo non ho molto da dire, solo che l'autrice non è in grado di scrivere e di creare una storia. Del secondo sono rimasto molto deluso perché la Ward l'ho amata alla follia con La Confraternita del Pugnale Nero, ma in questo libro mi ha deluso moltissimo: noioso e non intrigante.
E per finire vi lascio la recensione de Il Tocco dell'Aldilà di Ornella Calcagnile (e anche questo si salva, ma è comunque uno dei peggiori) linkata QUA . Una buona base, ma è stato troppo frettoloso.


I LIBRI MIGLIORI

I libri migliori che ho letto nel 2015 sono di più rispetto ai più brutti ed è stato abbastanza difficile scegliere, ma ce l'ho fatta ad optarne solo 9. Nella prima colonna potete vedere Quasi Tenebra, secondo libro della serie della Confraternita del Pugnale Nero di J.R. Ward che è assolutamente il mio preferito della serie; Intervista col vampiro, primo libro della serie delle Cronache dei Vampiri di Anne Rice che è stata una sorpresa enorme. Lo considero semplicemente sublime. E per finire c'è Il mio cuore e altri buchi neri di Jasmine Warga che mi ha aiutato tantissimo in un periodo brutto della mia vita. Ne ho fatto una recensione che vi lascio linkata  QUA . Poi nella seconda colonna ci sono altri tre libri: Il prigioniero di Azkban, terzo libro della serie Harry Potter di J.K. Rowling e credo non ci sia molto da dire; poi c'è La meccanica del cuore di Mathias Malzieu che ve ne ho parlato e straparlato e non mi stancherò mai di farlo perché è una fiaba sublime e magistrale da leggere almeno una volta nella vita. E infine c'è Io e te oltre le stelle, primo romanzo della trilogia Across The Universe di Beth Revis. Ho letto i primi due, ma è stato il primo quello che mi ha fatto restare la notte alzato fino alle 4 perché volevo sapere assolutamente cosa succedeva. Ecco la recensione linkata QUA ).
E nell'ultima colonna c'è: La battaglia del labirinto, quarto libro della serie Percy Jackson e gli Dei dell'Olimpo di Rick Riordan che è indubbiamente il mio preferito della serie. Vi lascio anche la recensione degli ultimi due che sono La psichiatra di Wulf Dorn (la recensione QUA) e Allegiant di Veronica Roth (la recensione QUA ).


E questi sono i migliori e i peggiori libri letti nel 2015.
Cosa ne pensate?
E quali sono i vostri? :)